Home Articoli sul Quadraro

Il mistero delle panchine scomparse in piazza del Quadraretto

E-mail Stampa PDF

Il mistero delle panchine scomparse in piazza del Quadraretto
In attesa che si portino via pure le altre, non sarebbe il caso di fissarle una volta per sempre e di ripristinare quelle sottratte?


di Angelo Tantaro -
28/10/2008

In piazza del Quadraretto all'inizio c'erano sette panchine, comode per le persone anziane che la mattina ci vanno a leggere il giornale e a raccontarsi le proprie cose. Il pomeriggio le famiglie che prima o dopo di andare a prendere i figli in piscina, a danza, al catechismo, si riuniscono per fare due chiacchiere. La sera, specialmente d'estate, giovani e anziani per concludere la giornata.

Poi due anni fa il comune fece i lavori, smontò le panchine e alla fine in fretta e furia la ditta se ne andò dimenticando di fissare le panchine. La gente subito telefonò al municipio "Ve sete dimenticati de fissà le panchine" Qualcuno telefonò ai vigili "Se stanno a fregà le panchine" ma per farla breve in due anni ignoti si sono portati via due panchine. Ma il popolo del Quadraro è tollerante e le vecchiette si portano il seggiolino pieghevole da casa.

In attesa che si portino via pure le altre, non sarebbe il caso di fissarle una volta per sempre? Il Municipio, per riparare alla propria incuria non farebbe male a riportare quello che ladri hanno tolto. Una bella fioriera non ci starebbe male tanto per chiedere scusa al popolo del Quadraro che vota come tutti gli altri e, neanche male sarebbe far pulire la piazza più spesso, mettendo anche eleganti raccoglitori di rifiuti in ghisa come al centro, perché "anche al Quadraretto ce so li cristiani". X Municipio, sveglia!

 

Quell'indecente discesa del Quadraro

E-mail Stampa PDF

Quell'indecente discesa del Quadraro
I muretti di cinta sono con erbacce e scritte. E nessuno provvede


di Angelo Tantaro -
13/10/2008

Al posto dei binari del tram azzurro venne costruito uno spartitraffico, ormai quasi distrutto, e attrezzato a giardino nel mezzo del quale scorreva l' acqua di un ruscello artificiale che di sera assumeva un fascino particolare per la bella coreografica illuminazione. Ora l'acqua non scorre più, le lampade non sappiamo che fine hanno fatto e al posto del prato verde, ciuffi secchi di erbacce e sudiciume vario. Mai visto un cristiano applicato al ripristino di questo (raro) arredo urbano.

I muretti di cinta della discesa sono indecenti e con erbacce e scritte. Nessuno provvede. Chi scende per il Quadraro ha l'idea di scendere nel degrado. E gli amministratori del Municipio cosa fanno, chiudono i propri occhi, quelli della propria famiglia, quelli dei propri elettori? Quando nel 2004 il Quadraro divenne, giustamente, medaglia d'oro alla resistenza pensammo: Finalmente adesso qualcuno ci toglierà dal degrado.

 

Strade sporche al Quadraretto

E-mail Stampa PDF

Strade sporche al Quadraretto
In via dei Fulvi nel Decimo Municipio

 Angelo Tantaro - 10/10/2008

La mia Roma è anche al Quadraretto in via dei Fulvi, pulita una volta al mese in due minuti.
Poi, quando si spostano le automonili, la sorpresa: buste, bottiglie, grasso, carte, mozziconi di sigarette a migliaia, foglie marce, deiezioni canine.. una situazione incivile e poi fanno la pubblicità: Il tuo quartiere non è una discarica.
Ma siamo noi che diciamo che la nostra strada non è una discarica. Che il comune, la circoscrizioine, l'AMA faccia qualcosa. Ogni nostra richiesta è fallita.
Al numero verde ci viene assegnato un numero di pratica che tale rimane. Il nuovo sindaco, dopo le lucciole, penserà anche a far pulire le strade?

 


Pagina 2 di 2
Banner

Se vieni a Roma e vuoi alloggiare al Quadraro.
Su via Tuscolana M Linea A fermata Numidio Quadrato.
10 minuti dal centro, ti consigliamo
Domus Roma Vacanze - Qui staremo bene. www.domusromavacanze.it


Cerca

Chi è online

 23 visitatori online

EDICOLA

Banner
Diari di Cineclub


CONTATORE VISITE

Quadraro Ribelle