Parco degli Acquedotti, iniziative per contrastare pericoli e degrado

Stampa

Presentata una mozione al Consiglio del X Municipio per la l'illuminazione nel Parco e l’attivazione di un servizio di videosorveglianza nei punti di maggior criticità


di Angelo Tantaro -
16/02/2009

Iniziative concrete per contrastare pericolo e degrado nel Parco degli Acquedotti al X Municipio

Ciclicamente avvengono fatti di cronaca consumati nel Parco degli Acquedotti. Accoltellamento di un uomo in pieno pomeriggio, tentativo di violenza da parte di un pedofilo. Sono gli ultimi fatti di cronaca di questi giorni. Avvengono per inesistenti controlli di sicurezza. I cittadini del Municipio sono esasperati. Frequentano il Parco con timore, si guardano intorno, sono pronti a fuggire al primo sospetto. Tutto sommato sarebbe ora di predisporre una qualche misura per una adeguata sicurezza.

Sull’argomento sembra che siano tutti d’accordo. Da anni. Ma ad oggi nulla di nuovo. Ecco che in questi giorni viene presentata una mozione al Consiglio del X Municipio, primo firmatario Umberto Matronola del PdL, per la predisposizione di un servizio di illuminazione all’interno del Parco nonché l’attivazione di un servizio di videosorveglianza nei punti di maggior criticità e isolamento o almeno una idonea illuminazione limitata al viale di accesso al Parco posto su via Lemonia con l’istituzione di un servizio di vigilanza h 24/24 all’interno del perimetro.