Un borghese piccolo piccolo

Stampa

Un borghese piccolo piccolo, film italiano del 1977 diretto da Mario Monicelli, basato sul romanzo omonimo di Vincenzo Cerami, pubblicato nel 1976.
Giovanni Vivaldi (Alberto Sordi) pedina il KILLER di suo figlio riconosciuto durante un confronto all’americana al commissariato, Giovanni decide di non dire nulla alla polizia e di farsi giustizia da sè. Comincerà così un lungo pedinamento che lo porterà a seguire un autobus (il 21 per l’esattezza) fino al palazzone in Largo Spartaco al Quadraro dove il ragazzo abita e dove Giovanni si siederà in auto ad aspettare pazientemente che questi riesca da casa. Quando ciò avverrà ecco il contatto tra i due, destinato a finir male (c’è di mezzo un cric). Sotto la pioggia battente comincerà a consumarsi la terribile vendetta di Giovanni Vivaldi. Precisa Ellerre sulla scoperta della location: “A trovare il palazzone fu in realtà mio fratello,a cui sottoposi il frame e che individuò subito il ‘cecafumo’, celebre palazzone popolare del quartiere Quadraro.”