L'insegna alla stazione di Campo di Marte di Firenze dedicata ai deportati del Quadraro

Stampa

quartiere di Roma medaglia d’oro al valore civile, condotti verso le fabbriche del Reich.

Venne posta nel 2016 una targa al binario uno della stazione di Campo di Marte per ricordare i deportati del Quadraro nei campi di lavoro del terzo Reich. La lapide commemorativa, voluta dall'associazione nazionale Reduci dalla prigionia in collaborazione con Ferrovie dello Stato e Comune di Firenze dove infatti ci fu la seconda tappa nella deportazione dei rastrellati del Quadraro, nome in codice operazione Balena, avvenuta il 17 aprile del 1944. I deportati, dopo il Cinema Quadraro, sulla Tuscolana,  sostarono negli studi di Cinecittà, poi in una fabbrica in costruzione nella zona industriale Polymer di Terni, per essere trasportati a Firenze Campo di Marte con destinazione, via ferrovia, il campo di detenzione e transito di Fossoli (Carpi) per lo smistamento verso le fabbriche del terzo Reich.