Home Sicurezza nelle stazioni metro

Sicurezza nelle stazioni metro

E-mail Stampa PDF

Mi accodo a quanto già scritto da altri lettori sulla questione dell'abbandono delle stazioni Metro di Porta Furba e Lucio Sestio. L'elenco si potrebbe ancora di più allungare affiancandoci le stazioni di Numidio Quadrato ed altre stazioni più o meno periferiche e persino quella di Lepanto, addirittura più centrale, soprattutto la mattina presto. Se si chiama l'ATAC e si segnala il problema cascano tutti dalle nuvole. Se si scrive ti viene risposto che proprio in quel preciso orario, guarda caso, in cui si segnala la mancanza di addetti c'è stata una disfunzione che sarà prontamente risolta.

Cosa che puntualmente non avviene. Se si interpella l'ufficio del Sindaco, forse perché non siamo sotto elezioni, non si riceve comunque risposta. Insomma a questo punto visto che l'Atac spesso risponde al vostro giornale è possibile comprendere perché non vi è più sorveglianza all'interno delle stazioni della metro? Dalle telecamere che sono presenti nelle stazioni è possibile che non si veda quello che succede all'interno delle suddette relativamente al passaggio dei tornelli?

Al di là di chi non paga il biglietto che purtroppo avrà come conseguenza un ulteriore abbassamento della già bassa qualità del servizio, ognuno deve comunque fare i conti con la propria coscienza, ma ci possono spiegare come interverrebbero rapidamente in caso di emergenza all'interno di queste stazioni? E, lasciando stare la pur importante emergenza, come pensano di poter intervenire quando gente in possesso di regolare biglietto si vede negare l'accesso perché i tornelli non funzionano e non si aprono oppure quando le macchinette non erogano i biglietti nonostante i soldi vengano inseriti.

Una volta ho visto un signore mettere fino a tre euro senza ricevere il biglietto e poi uscire per andarlo ad acquistare, per paura di incappare in un controllo, in quanto non c'era nessuno ad assisterlo. Il viaggio gli era costato 4 Euro e 50 centesimi! L'aumento ad 1 Euro e 50 è stato insensato soprattutto se accompagnato dai comportamenti di un'Azienda che giorno dopo giorno peggiora sempre di più il proprio servizio nei confronti dei propri Clienti. Personalmente continuerò a pagare regolarmente il biglietto, perché è anche il motivo per cui posso permettermi di scrivere, ma con l'amarezza di pagare sempre di più per ricevere sempre di meno.

Un abbonato annuale

Il Messaggero.it  - Dillo al Messaggero Sabato 18 Agosto 2012 - 17:33

 
Banner

Se vieni a Roma e vuoi alloggiare al Quadraro.
Su via Tuscolana M Linea A fermata Numidio Quadrato.
10 minuti dal centro, ti consigliamo
Domus Roma Vacanze - Qui staremo bene. www.domusromavacanze.it


Cerca

Chi è online

 22 visitatori online

EDICOLA

Banner
Diari di Cineclub


CONTATORE VISITE